L’Italia a Scacchi – guida turistica ai luoghi degli scacchi

18,00

Una guida per il turista scacchista dove vengono indicati e descritti – regione per regione – i luoghi artistici da visitare disponibili al pubblico, le manifestazioni folkloristiche da non perdere, le curiosità regionali, i luoghi di ritrovo  e come divertirsi in giro con gli scacchi.

Categoria:

Descrizione

CODICE PRODOTTO 6701
Autore Roberto Cassano, Mario Leoncini
Anno 2014
Pagine p. 202
Editore LE DUE TORRI
Referenza Cod. 6701
ISBN 9788896076453

Alla fine del primo millennio gli scacchi giunsero in Europa attraverso due vie principali: la penisola Iberica e la Sicilia.

Per questo l’Italia è per lo storico uno dei paesi più interessanti per il reperimento di antichi reperti e per ricostruire l’evoluzione del gioco nel corso dei secoli. La fortuna degli scacchi nel nostro paese è andata poi accentuandosi col passare dei secoli grazie alla nascita dei comuni, alla fioritura delle corti e a quell’incredibile periodo storico che va sotto il nome di Rinascimento. La cacciata degli ebrei dalla penisola Iberica costrinse molti maestri spagnoli ad espatriare. Il primato scacchistico passò così, in breve tempo, dalla Spagna all’Italia, divenuta una delle loro mete preferite in virtù delle liberalità di principi e regnanti.

Il patrimonio artistico e archeologico italiano è, dunque, consistente e di notevole interesse.

Questo libro si occupa di quanto è disponibile al pubblico. Sappiamo che pezzi e quadri di valore fanno parte di collezioni private di cui spesso i proprietari sono gelosi custodi. Una guida completa a tutto il patrimonio italiano sarebbe stata impossibile e, in ogni caso, fuori dallo scopo di questa pubblicazione che vuole essere una guida per il turista di scacchi in Italia, indicandogli – regione per regione – i luoghi da visitare, le manifestazioni folkloristiche da non perdere, le curiosità regionali, i luoghi di ritrovo e come divertirsi in giro con gli scacchi.

Una guida turistica assolutamente originale e unica nel suo genere, come mai nessuno aveva provato a fare prima d’ora.

Il maestro Mario Leoncini è uno dei più noti esperti italiani di storia degli scacchi. Dirigente nazionale è stato per un decennio vicepresidente della Federazione Scacchistica Italiana di cui ha diretto la rivista Scacchitalia. Dal 2012 è presidente del Comitato Regionale Toscano. Autore di oltre venti libri, è tra i protagonisti del documentario sulla nascita degli scacchi moderni (1475-1512) “La dama del Ajedrez”, finanziato dal Ministero della Cultura spagnola, (Barcellona, novembre 2014).

Roberto Cassano giocatore e appassionato, da oltre 40 anni si interessa al mondo degli scacchi e dal 1992 partecipa a incontri e convegni.
Ha scritto articoli di cultura scacchistica per L’Italia Scacchistica (2007) e Scacchitalia (2009); sua la presentazione dei pezzi medioevali del XII-XIII secolo di Albano Laziale (Roma). E’ autore e relatore dello studio “Scacchi islamici, forme astratte per cinque secoli” (Museo Villa Guinigi di Lucca, gennaio 2014).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Italia a Scacchi – guida turistica ai luoghi degli scacchi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *